sabato 10 settembre 2011

Al la(r)go

Sono reduce da un fine settimana passato in camper al lago. Non chiedete come hanno fatto a convincermi. Forse mi ha spinto il fatto che la maggior parte dei miei amici più cari fosse in quella scatola per sardine su ruote, o l’idea poco rassicurante di rimanere a casa preda del mio cervello.
Guidava G, e questa è stata una sorpresa: K% mi aveva detto, ammiccando maliziosamente, che non sarebbe venuto perché aveva una “mezza uscita” con questa G. Delle due l'una: è un generatore umano di frottole sfortunate oppure gli sono saltati l'appuntamento e annessi ammiccamenti.
Abbiamo superato indenni un posto di controllo della municipale; per fortuna ero seduta accanto alla conducente: per niente al mondo avrei voluto assistere a quel paio di teste dotate di elmetto che frugavano tra i miei effetti personali, come li definirebbero loro, sul retro.
Il resto del gruppo era composto da una coppia di amici, che fortunatamente hanno evitato di farci pesare per tutto il viaggio di andata “quanto” fossero affiatati come coppia, e da un buon compagno di avventure, che chiamo Volpino.
Rossiccio di capelli, col sorriso perennemente stampato in faccia, è facile immaginare il motivo del soprannome. Immagino che si metterebbe a ridere anche se gli incidessi una gamba sotto il ginocchio con un coltello a lama fissa!

34 commenti:

  1. Mi sono convertita -inizialmente mio malgrado- alla vita da campeggio, per amore.
    Poi ha iniziato a piacermi. Basta avere una sedia comoda e un buon libro.

    RispondiElimina
  2. A quale titolo la municipale dovrebbe frugare nel bagagliaio? :)

    RispondiElimina
  3. @mafalda: tra mille anni piacerà anche a me...
    @Sentry: non solo sono saliti dentro, ma poi hanno chiesto i documenti a Volpino (pensavano li sfottesse, mi sa...)

    RispondiElimina
  4. ciao, sono Kuduk e non ho resistito a scriverti questo commento, senza offesa s'intende: ma chi eravate i good ole boys blues brothers band???

    RispondiElimina
  5. so che suonerà strano, ma da anni faccio la voglia al camper! mi intriga la possibilità di fermarmi dove mi pare, di scegliere un posto in base all'istinto del momento.

    RispondiElimina
  6. concordo con Guchi... a me l'idea di un camper affascina. E poi la tua sembra una bella comitiva... dovrebbe essere piacevole fare 1 esperienza del genere con loro no? L'unico problema per me si presenterebbe nel caso dovessi dormire in tenda. Con il mio ex ci ho provato una volta... in spiaggia... ma mi sentivo soffocare li' dentro...

    RispondiElimina
  7. hai riportato alla luce i sogni della mia gioventù...una felice domenica

    RispondiElimina
  8. girare il mondo nella scatola per sardine su ruote dovrebbe essere interessante... :)

    RispondiElimina
  9. Che coincidenza... da giorni non sono presente e farò presto un poster per "spiegarmi" i perchè... e stamani passo da qui, e tohhh si parla di camper.
    coincidenze...ieri inquieta come sono pensavo che adesso mi affascina la vita la camper e sono solo una sognatrice , non ho la forza dell'amica olandese che tornata a casa dopo il cammino di Santiago...ha venduto tutto lasciato marito ed adesso in camper è cittadina del mondo...ha trascorso l'estate in sardegna e fra un po riparte...non si sa per dove....
    Forse sogno solo perchè non ho nulla da vendere e nessuno da lasciare? Viaggiare o stare in camper con amici... appartiene ad uno stile di vita... entusiasmante ma come tutte le medaglie ha un rovescio.
    Buona domenica ed un sorriso in cammino

    RispondiElimina
  10. Certe facce volpine nascondo sempre qualcosa, del resto il linguaggio non verbale ci racconta molto su chi abbiamo di fronte e in questo caso credo sia come avere di fronte un personaggio mascherato: dubbi e perplessità... Allargo!!!

    E comunque mai viaggiato in scatola (e non credo di farlo nell'imminente futuro :))

    RispondiElimina
  11. G. al volante, pericolo costante!

    RispondiElimina
  12. Prima di concederti un mio muffin alle more dovrei come minimo scoprire qualcosa sulla blogger più misteriosa che c'è. Buona domenica ;)

    RispondiElimina
  13. Non sembra andata male! (: Certo, nemmeno a me rassicura il camper, ma pace...per un week-end si può fare! (:

    RispondiElimina
  14. in camper nemmeno se mi obbligano.

    RispondiElimina
  15. Io vado in camper da anni. Il trucco è andare ognugno con il proprio, non dividerne uno con gli amici. Diventa una guerra altrimenti.

    Mandorla

    RispondiElimina
  16. Camper mai provato, ma chissà, con buona compagnia tutto si prova! volpino no al guinzaglio, vero??? ^^

    RispondiElimina
  17. ...mamma mia A. cosa mi hai fatto ricordare !! Io ero dubbiosa sul camper ma...con lui anche sulla Luna !
    Ma allora Crystal ?? Hai scoperto qualcosa di nuovo ?
    Eve

    RispondiElimina
  18. Che allegra compagnia!!
    Come avrebbero fatto senza di te??
    ^_____^

    RispondiElimina
  19. Ogni tanto un pò di avventura non fa mai male!

    RispondiElimina
  20. Io vorrei tanto provare, l'idea di partire ed avere con me tutta la "mia casa" su ruote mi affascina...forse la prox estate, forse in Norvegia...chissà!
    ti seguo, mi piace come scrivi...passa da e e seguimi se ti va!

    RispondiElimina
  21. Il camper non è malaccio come luogo per passare le vacanze. Anzi, credo sia divertente.
    Il vero dramma è restare a casa mentre tutti gli amici partono. :-)

    RispondiElimina
  22. Personalmente ho sempre preferito la caravan, perché la lasci in campeggio fissa e ti muovi con altri mezzi (macchina, moto, bicicletta, monopattino ecc.ecc.). Lo si può fare anche con il camper, ma io lo vedo piuttosto per una vacanza itinerante. Ci sono i pro ed i contro in entrambi i casi. Ma tutte le altre sigle dei post precedenti sono rimaste a casa? Ciao.

    RispondiElimina
  23. Leggo i tuoi post in varie tornate tutti insieme e ogni volta penso la stessa cosa. Che spero tu raggiunga il tuo fine: se il mezzo è una scrittura gradevole e interessante vale la pena dire che l'importante è il risultato.

    RispondiElimina
  24. Camper!? da anni sogno un giro intorno alla mia isola in camper! :D
    ciau

    RispondiElimina
  25. Sono andata in campeggio in camper una sola volta! Non è così male, ma più di due giorni non resisto! Buona serata!

    RispondiElimina
  26. ahahah che bel post!! io credo che sia un'esperienza bellissima soprattutto in compagnia di amici :) un bacio

    RispondiElimina
  27. Ho intuito che non è stata un'esperienza esaltante...

    RispondiElimina
  28. Ma hai provato con l'incisione?

    RispondiElimina
  29. maccome, il camper è uno dei miei sogni! :) nota di merito alla coppia non pesante.

    RispondiElimina
  30. @KUDUK: LOL
    @Guchi: a saperlo, ti davo il mio posto!
    @Polpetta: si soffoca più in tenda o nel camper?
    @Antonella: anche a te... in ritardo!
    @Darjo: dovrebbe!
    @Strega: io capisco perfettamente lo stile di vita... solo che non è il mio... ma ci provo! :P
    @Emmarale: potresti rinascere sardina :O
    @NOR.BUG: e le mezze stagioni?
    @Lara: un ricatto! :P
    @Thana & .B. & Mandorlamara & Isabel & Emanuela: concordo!
    @Sthe: odio ammetterlo, lo è stato :P
    @ElenaSole: il guinzaglio è un'idea, magari andrebbe pure! :P
    @Eve: yes! Ma non ne posso parlare -.-
    @Rita: e io senza di loro?? :P
    @Elena: fino in Norvegia O_o aiuto!
    @maurizio: infatti, quello è stato il mio "dramma".
    @Elio: non so neanche la differenza tra camper e caravan :P (p.s.: quali sigle?)
    @alessandra: l'unica cosa su cui confido poco è il risultato! :D
    @Occhi color della pioggia: e in barchetta no?
    @Sabrina: un bel gioco dura poco! :D
    @Luz: partita poco convinta, ma mi sono divertita. Non lo rifarei prima di un paio d'anni.
    @Baol: da dove vieni? Dal manicomio criminale?
    @pimpi86: nota di merito davvero! Roba rara!

    RispondiElimina
  31. Amo le comodità, lo ammetto, forse raggiunta l'età della ragione (la mia s'intende):-)..ma un giro in camper lo farei, qualche oretta. Un saluto.

    RispondiElimina
  32. Rieccomi. Il camper è munito di motore ed è indipendente mentre la caravan deve essere trascinata da una vettura. E' quella che si chiama anche roulotte, ma in Francia questo termine si usa per quelle in legno degli zingari trainate da cavalli. E' vero che ormai esistono solo nei musei perché anche i Rom ormai vivono in caravan di 6-8 metri trainate da Mercedes. Vorrei precisare che questa frase non vuole essere denigrante perché non credo che la loro vita sia molto facile.
    Avrei effettivamente dovuto usare la parole "lettera" od "iniziale" con le quali definisci le persone di cui parli (cosa che trovo molto giusta) e ti chiedo scusa per l'imprecisione. Buona giornata.

    RispondiElimina
  33. @riri: sì! "Qualche oretta" suona bene!
    @Elio: tutto chiaro! :P

    RispondiElimina