venerdì 16 settembre 2011

Non commestibile

Abbiamo parcheggiato il camper in un’area attrezzata, un vasto prato dotato di diverse strutture, dal supermercato a piccole piscine, dall’area giochi per i bambini al bar con DJ. A partire da una certa ora del pomeriggio della musica da discoteca incominciava a rullare e attirava a sé la parte più giovane dei vacanzieri.
La mattina lasciavamo in pace la coppietta, che andava a farsi gli affari propri in isolamento, mentre io, G e Volpino prendevamo il sole in riva al lago. Di pomeriggio, si faceva un giro in paese tutti insieme.
L’ultimo giorno, poco prima di pranzo, il sole mi aveva fatto venire sete. Sono rientrata nel camper per cercare qualcosa di fresco nel frigo e cosa ho visto? Due teste! Mi è sembrato di distinguere il caschetto della polizia municipale ancora allacciato, e quattro occhi severi che mi fissavano. Sono tornata al mio asciugamano in poche falcate e mi sono rassegnata a bere brodaglia dalla bottiglia che avevamo portato a riva, senza riuscire a placare la sete.
Verso l’ora di pranzo ho sentito qualcuno che mi scrollava per svegliarmi: G era tornata dal camper e ne era uscita con in braccio due mini-cocomeri, presi dal frigo. Volpino li ha prontamente sezionati e disposti su un vassoio, ma io non sono riuscita a toccarne nemmeno una fetta, ancora turbata dai miei incubi.

9 commenti:

  1. Hai avuto un'allucinazione o che altro...?

    RispondiElimina
  2. Va così quando dormi e vuoi svegliarti ma non ti svegli e ti sembra di essere sveglia. Secondo me.

    RispondiElimina
  3. Secondo me qualche pensiero che ti porti dentro ti ha generato queste visioni...

    RispondiElimina
  4. Forse, e dico forse, i due zelanti vigili urbani stavano solo cercando di mettere ordine nel traffico metropolitano dei tuoi pensieri.

    RispondiElimina
  5. hahaha direi sogno tragicomico pero'
    a presto

    RispondiElimina
  6. he he he magari erano solo dei cocomeri.... rossi come il fuoco

    RispondiElimina
  7. @Isabel & DOLCI: :P
    @alessandra: anche secondo me :| e grazie per le belle parole che non pubblicherò! :P
    @Lisaveg: è il senso di colpa...
    @Stefano: mi piace! :DD
    @Günther: farciti con del cervello! :P

    RispondiElimina