venerdì 30 settembre 2011

IMAG0142.JPG

Scie di luci nella notte: lampioni finestre insegne traffico. Ti immagino appiccicata al finestrino di una macchina, a catturare un frammento di città dall’alto di un cavalcavia.
La sola idea di quanta vita pulsi al di là dell’obiettivo genera in me una vertigine. Provo a cercare il tuo riflesso sul vetro, ma c’è troppo disturbo. Immagino che stare seduta a guardare non ti bastasse, so che avresti avuto voglia di diventare tu stessa il mantello scuro che avvolgeva la città, per vedere sentire essere contemporaneamente tutto.
C’è stata un’auto che correva con te nella notte, chissà io dov’ero e cosa facevo nello stesso momento. Il file ha una data, ma significa ben poco: la mia vita non ha sussulti particolari da ricordare e ogni giorno si confonde con il precedente. Ad una certa ora della sera, sul presto, infilo la testa sotto il cuscino e lascio fuori tutte queste luci nella notte.

9 commenti:

  1. 139 e 140 che fine hanno fatto? :)

    RispondiElimina
  2. Finalmente un blog che si differenzia di molto dagli altri !!

    RispondiElimina
  3. mi piace tanto la tua abilità di dipingere a colpi di parole...tanto...:)

    RispondiElimina
  4. ...lampi di vita e di solitudine...Molto bello...

    RispondiElimina
  5. questa serie di post in jpg è davvero particolare. sembra che dalle foto ad un certo punto partano dei film.

    RispondiElimina
  6. Mi ha lasciato molta amarezza questo post, mi sono persa i precedenti, non li ho letti, non so se questo era un proseguio o era a se' stante. Letto di getto, senza un prima ne' un dopo mi ha fatto male!
    Possibile?
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  7. Splendido questo scritto, è particolarissimo,
    mi piace tantissimo questo voler essere la notte, il suo pulsare di luci e segreti di vita.
    Sai ho fatto una sera foto, e messe nel mio blog, da una macchina con strisce di luci nel buio, e vi ho quindi trovato anche un frammento di me in questo tuo post. Molto brava nel trasmettere quell'emozione malinconica postuma, di una non coincidenza temporale. Miaaooùùùùùùù

    RispondiElimina
  8. L'obiettivo a volte fissa la vita in modo fermo ma riesce comunque a mostrarla in movimento.

    RispondiElimina
  9. @mafalda1980: chiedi a chi le avrà cancellate!
    @teddy bears: era ora!! :P
    @unangoloinblu: tante... grazie! :P
    @luisaluz: bellissimo, eh! Specie per me che sto dalla parte della "solitudine"...
    @pimpi86: non spoilerare!
    @incasadisilvia: possibilissimo!
    @Felinità: Miaaooùùùùùùù!
    @Baol: e con lo stabilizzatore d'immagine?

    RispondiElimina